Regolamento 9° Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore


ART. 1 Sono ammessi al Concorso i cori a voci miste e i cori a voci pari (maschili,

femminili, voci bianche) con un numero di componenti non inferiore a 16 e non

superiore a 36 e i gruppi vocali con un numero di componenti non inferiore a 4

e non superiore a 16. I bambini che fanno parte dei cori di voci bianche devono

essere nati dopo il 1° gennaio 2002.

Il Concorso si articola in quattro Categorie:

•Categoria A: Voci Miste

•Categoria B: Voci Pari

•Categoria C: Gruppi Vocali

•Categoria D: Cori con repertorio popolare

Il 9° Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore si svolgerà:

SABATO 20 OTTOBRE 2018 - per le Categorie A, B e C

a Verbania Pallanza (VB) - Collegiata S. Leonardo, Piazza S. Leonardo

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018 - per la Categoria D

a Verbania Pallanza (VB) - Centro Eventi Il Maggiore, Via San Bernardino, 49


ART. 2 Ogni coro ammesso al Concorso per le Categorie A,B,C dovrà eseguire un

programma di composizioni polifoniche della durata complessiva tra i 12 e 18

minuti (inclusi gli intervalli fra un brano e l’altro) comprendente:

• Un brano composto prima del 1750

• Un brano composto fra il 1751 e il 1900

• Un brano composto dopo il 1901

I gruppi vocali possono presentare un programma della durata prevista limitandosi

a due fra le epoche storiche sopra indicate. I periodi storici scelti dovranno

essere comunicati all’atto dell’iscrizione.

Per eventuali altri brani di libera scelta, si veda la Categoria Premi Speciali (Art. 7).

I cori misti dovranno presentare brani a 4 o più voci, i cori a voci pari dovranno

presentare brani a 3 o più voci.

Tutti i brani devono essere composizioni originali eseguiti a cappella.

La Commissione preposta all’ammissione dei cori si riserva la facoltà di chiedere

la sostituzione di eventuali brani che non soddisfino i requisiti artistici contenuti

nel presente bando.

Ai cori che superassero il limite di tempo previsto durante l’esecuzione verrà

applicata una penalizzazione di 1/100 per ogni minuto superato.

Eventuali trasposizioni tonali dovranno essere comunicate all’atto dell’iscrizione

ed essere successivamente approvate.

Per i brani composti dal 1901 ad oggi, le trasposizioni tonali saranno ammesse

solo se indicate sulla partitura dal compositore stesso.


ART. 3 Ogni coro ammesso al Concorso per la Categoria D (repertorio popolare)

dovrà eseguire un programma di composizioni popolari della durata complessiva

tra i 12 e 18 minuti (inclusi gli intervalli fra un brano e l’altro) eseguite

a cappella. Tutti i brani devono essere armonizzazioni o elaborazioni di canti

popolari appartenenti a tradizioni di qualunque regione italiana. La partitura di

ogni brano dovrà riportare la melodia originale o almeno il riferimento alla fonte

da cui proviene. I testi dialettali dovranno essere accompagnati dalla traduzione.

La Commissione preposta all’ammissione dei cori si riserva la facoltà di chiedere

la sostituzione di eventuali brani che non soddisfino i requisiti artistici contenuti

nel presente bando.

Ai cori che superassero il limite di tempo previsto durante l’esecuzione verrà

applicata una penalizzazione di 1/100 per ogni minuto superato.

Eventuali trasposizioni tonali dovranno essere comunicate all’atto dell’iscrizione

ed essere successivamente approvate.


ART. 4 Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 29 luglio 2018

(farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Associazione Cori Piemontesi, Via 42 Martiri, n.82 - 28924 Verbania Fondotoce

All’atto dell’iscrizione dovranno essere presentati i seguenti documenti:

•Modulo di iscrizione compilato in ogni sua parte*

•Copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione (vedi Art. 9)*

•Una foto del coro (in formato jpeg – 300 dpi)*

•Num. 7 (sette) plichi contenenti ciascuno una copia delle partiture previste per le

Categorie A, B, C e D, possibilmente disposte in ordine di esecuzione

•Num. 7 (sette) plichi contenenti ciascuno una copia delle partiture previste per il Gran

Premio (Categorie A, B e C), disposte possibilmente in ordine di esecuzione

•Una recente registrazione su CD del coro contenente anche brani non relativi al Concorso

•Curricula del coro e del direttore, comprensivi di indirizzi e riferimenti telefonici (in

formato word)*

Per la documentazione contrassegnata con l’asterisco (*) si richiede l’anticipazione tramite

mail all’indirizzo info@associazionecoripiemontesi.com unitamente alle scansioni di

tutti i brani proposti, in formato pdf.

L’elenco dei cori ammessi sarà comunicato entro il 10 agosto 2018.

Ai cori eventualmente non ammessi sarà rimborsata la quota di iscrizione.

Un’apposita Commissione valuterà l’ammissione dei cori in base alla registrazione

fornita e al programma presentato.

Per informazioni:

Vicepresidente Paola Brizio 346 47 45 469

Segreteria Generale 366 37 29 784 - 0323 496313


ART. 5 L’organizzazione si riserva la facoltà di annullare una Categoria di Concorso

qualora non venga raggiunto il numero minimo di 4 cori iscritti.

Nel caso non venisse attivata la Categoria A o B, l’organizzazione si riserva la

facoltà di attivare/accorpare una Categoria unica alla quale possono partecipare

i cori misti e i cori a voci pari che eventualmente ne abbiano fatto richiesta.


ART. 6 Per ognuna delle Categorie di Concorso (A, B, C, e D) sono previsti i

seguenti premi, sotto forma di contributo ai cori:

• 1° PREMIO: € 1000.00

• 2° PREMIO: € 750.00

• 3° PREMIO: € 500.00

Le Giurie hanno facoltà di non assegnare i premi ai cori che non abbiano raggiunto

il punteggio di 90/100 per il primo premio, 80/100 per il secondo premio,

70/100 per il terzo premio.

Nel caso di ex-aequo il premio verrà suddiviso tra i cori vincitori.

Inoltre le Giurie potranno assegnare premi straordinari, e proporre l’assegnazione

di riconoscimenti non espressamente previsti dal bando, come premi in denaro

e/o pubblicazioni.

La Giuria del Concorso polifonico (Cat. A, B, C) sarà composta da:

Fabrizio Barchi

Marco Berrini - delegato FENIARCO

Pierluigi Comparin

Petra Grassi

Maude Hamon-Loisance

La Giuria del Concorso popolare (Cat. D), sarà composta da:

Fabrizio Barchi

Marco Berrini - delegato FENIARCO

Giancarlo Comar

Pierluigi Comparin

Mauro Zuccante

Le Giurie terranno conto nelle proprie valutazioni dei seguenti parametri:

intonazione, qualità vocali, interpretazione, coerenza stilistica e scelta del repertorio

in base alle caratteristiche del coro. Ai cori che ne faranno richiesta verrà

data la possibilità di avere un incontro con la Giuria al termine della cerimonia di

premiazione. La richiesta dovrà essere comunicata all’atto dell’iscrizione.


ART. 7 Sono previsti i seguenti Premi Speciali:

PREMIO SPECIALE FENIARCO (Categorie A, B e C)

del valore di € 500.00 per la migliore esecuzione di un brano degli autori indicati,

dei quali ricorre un anniversario:

Jacques Arcadelt (1507-1568)

Pierre de La Rue (1452-1518)

Adriano Banchieri (1568-1634)

Pomponio Nenna (1556-1608)

Loyset Compère (1445-1518)

Charles Gounod (1818-1893)

Juan del Encina (1468-1529)

Gioachino Rossini (1792-1868)

Claude Dèbussy (1862-1918)

Sergej Rachmaninov (1873-1943)

PREMIO SPECIALE ACP (Categorie A, B, C e D)

del valore di € 300.00 per la migliore esecuzione di un brano pubblicato da ACP.

Per le categorie A, B e C il brano sarà scelto tra quelli premiati nei Concorsi di

Composizione organizzati da ACP stessa.

Per la Categoria D il brano sarà scelto fra quelli pubblicati nei volumi di

“Voci & Tradizione” editi da FENIARCO.

In ogni caso, le composizioni sono disponibili presso la Segreteria di ACP

(info@associazionecoripiemontesi.com).

PREMIO SPECIALE FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO (Categoria D)

del valore di € 300.00 per la migliore esecuzione di un brano degli autori indicati,

dei quali ricorre un anniversario:

Giorgio Vacchi (1932-2008)

Leone Sinigaglia (1868-1944)

PREMIO SPECIALE RUGGERO MAGHINI (Categorie A, B e C)

del valore di € 500.00 al Direttore che ha dimostrato rilevanti qualità tecniche e

musicali.


ART. 8 Il giudizio della Giuria è insindacabile e inappellabile. Per ogni controversia

farà fede il foro competente.


ART. 9 La quota di iscrizione è di € 100.00 per i cori iscritti ad ACP/Feniarco e di

€ 150.00 per gli altri cori.

La quota di iscrizione dovrà essere versata sul c/c intestato a

Unicredit Filiale di None

Associazione Cori Piemontesi

Iban: IT75C0200830670000102364881


ART. 10 Ogni esecuzione potrà essere trasmessa in diretta e/o registrata da Radio

e/o Televisioni senza alcun compenso per i cori. Tutti i diritti di registrazione e trasmissione

appartengono all’organizzazione che si riserva la possibilità di disporne

in ogni forma.


GRAN PREMIO DEL LAGO MAGGIORE 2018

La partecipazione al Gran Premio del Lago Maggiore è consentita solo ai cori partecipanti

alle Categorie A, B e C.

I vincitori del primo e del secondo premio (anche ex-aequo) di ciascuna Categoria

parteciperanno di diritto al Gran Premio del Lago Maggiore 2018, che si svolgerà

sabato 20 ottobre alle ore 21.

I Cori ammessi dovranno presentare un programma della durata massima di 15

minuti; eventualmente potrà essere inserito un solo brano fra quelli proposti nelle

varie Categorie del Concorso Nazionale.

I terzi classificati delle Categorie A, B e C si esibiranno durante il Grande Premio,

prima della proclamazione del vincitore.

PREMIO UNICO E INDIVISIBILE € 1000.00


STAGIONE CONCERTISTICA DELL’ACCADEMIA CORALE STEFANO TEMPIA DI TORINO

Il vincitore del Gran Premio del Lago Maggiore sarà invitato a partecipare alla

Stagione Concertistica 2019/2020 dell’Accademia Corale Stefano Tempia di Torino

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.